Lunedì, 15 Gennaio 2018 08:44

Le vene varicose oggi

Le vene varicose costituiscono una delle malattie piu frequenti. Con l'aumentare dell'eta media cresce sempre di piu la Iara presenza, soprattutto nella popolazione femminile. E' importante, prima di qualsiasi trattamento, eseguire un accurato studio funzionale con l'ecocolordoppler e possibilmente anche con la pletismografia venosa.

Le tecniche di trattamento si sono notevolmente evolute in questi ultimi anni. Se le varici non sono molto avanzate, si possono trattare ambulatorialmente con le nuove tecniche di scleroterapia. lnfatti, sotto guida ecografica, si possono iniettare farmaci in soluzione schiumosa che eliminano le vene varicose. Se la malattia è piu avanzata, si usano le tecniche endovascolari. L'intervento, della durata di un ventina di minuti, in anestesia locale (quella del dentista) consiste nell'introdurre nelle vene ma late un apposita sonda che le chiude dall'interno. Ultimamente si e sviluppata una nuova tecnica che non solo e eseguibile in ambulatorio ma che non richiede ne l'anestesia locale ne l'uso di una calza elastica. Questa tecnica consiste nell'iniettare nelle vene malate una calla biologica che "incolla le vene" e le fa scomparire.

La chirurgia, il famoso stripping, si riserva ormai solo ai casi piu gravi con varici molto voluminose, presenti da molto tempo. Concludendo, le varici sono diventate una malattia facilmente curabile in ambulatorio, che non deve essere trascurata in modo da evitare complicanze come le flebite e le ulcere varicose, come avveniva un tempo per le nostre nonne.

Video

All for Joomla All for Webmasters